Caricamento Eventi

Biglietti

Tickets are no longer available.

Corso per Operatori in ambienti Spazio Confinati

Il corso per operatore spazi confinati è un percorso formativo di tipo specifico per lavoratori, preposti e datori di lavoro che devono svolgere la propria attività in ambienti sospetti di inquinamento e/o ambienti di spazio limitato, con alto rischio di eventi incidentali.

  • Durata: 8 ore, il corso prevede sia una parte di formazione teorica sia una parte di formazione pratica
  • Conforme al D.Lgs 81/2008 e agli obblighi previsti del DPR 14 Settembre 2011 n.177
  • Prerequisiti di iscrizione: aver conseguito la formazione generale lavoratori e la formazione specifica lavoratori
  • Sede: in aula e/o presso o per mezzo di strutture idonee all’erogazione del corso
  • Docenza: formatori rispondenti ai requisiti della normativa e con esperienza documentata in materia
  • Materiale didattico: la quota di partecipazione al corso comprende il rilascio di idoneo materiale didattico
  • Frequenza: obbligatoria per almeno il 90% delle ore del corso
  • Valutazione: la valutazione finale verrà effettuata mediante una verifica di apprendimento in aula (esame finale) volta al rilascio dell’attestato formativo valido nei termini di legge
  • Attestato: a tutti coloro che supereranno l’esame sarà rilasciato attestato valido ai sensi art.98 D.lgs 81/2008

IL CORSA SARÁ AVVIATO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO ISCRITTI

Corso per operatori in ambienti Spazi Confinati

Contenuti formativi del Corso operatori in ambienti spazi confinati

  • Il contesto normativo di riferimento per i Lavori in ambienti confinati (D.Lgs. 81/08, DPR 177/11);
  • Ruoli, responsabilità e relativi obblighi (Datore di Lavoro, preposto, lavoratori, requisiti delle imprese esecutrici, l’informazione agli appaltatori, vigilanza e contratto di subappalto);
  • Cosa sono gli Ambienti spazio confinati o sospetti di inquinamento;
  • Rischi degli ambienti spazio confinati o sospetti di inquinamento;
  • Agenti pericolosi e come riconoscerli, sostanze asfissianti, tossiche, infiammabili ed esplosive;
  • Misure di di prevenzione e protezione in ambienti confinati e sospetti di inquinamento, rilevatori di gas e controlli d’uso;
  • Esempi di incidenti, infortuni e procedure per lavorare in sicurezza in ambienti confinati: comunicazione, controlli, allarmi, piani e procedure di emergenza e di primo soccorso;
  • Pratica con illustrazione dei dispositivi di protezione individuale come dpi per apparato respiratorio, a protezione delle cute, anti-caduta e sugli strumenti di rilevazione ossigeno, gas o atmosfera esplosiva.

Il corso per operatori spazi confinati è destinato a formare tutti quei lavoratori che nello svolgimento delle proprie attività si trovano a dover operare in ambienti rientranti nella definizione di “spazio confinato”. L’obbligo formativo, oltre ai dipendenti, comprende il Datore di Lavoro.

Con il termine spazio confinato generalmente si intende un ambiente chiuso (anche se non necessariamente in modo completo, ma anche solo in modo parziale), la cui ideazione e progettazione non è stata finalizzata a considerare la possibilità di ospitare persone. Questi ambienti, normalmente non accessibili a persone, possono però a causa di riparazione, ristrutturazione, pulizia o sanificazione necessitare di un’ispezione programmata con presenza periodica di addetti ai lavori.

Il corso deve essere svolto da lavoratori dipendenti o autonomi e ricomprende anche il Datore di Lavoro.  In breve il corso deve essere svolto da tutti coloro che nello svolgimento delle proprie mansioni si trovino ad operare in ambienti sospetti di inquinamento di cui agli art. 66 e 121 del D.Lgs. 81/2008 e/o ambienti confinati di cui all’allegato IV, punto 3 sempre del D.Lgs. 81/2008.

Per darvi un’idea, alcuni esempi di ambienti spazio confinati possono essere:

  • serbatoi e recipienti
  • fogne e tombini
  • sotterranei (p.e. metropolitana)
  • cisterne su autocarri
  • cisterne interrate
  • vasche di raccolta (acque piovane o altri reflui)
  • vasche di raccolta liquami
  • silos
  • stive di imbarcazioni
  • sotterranei
  • etc.

Il personale operativo in ambienti come quelli sopra elencati o che presentano caratteristiche simili, cosi da poter essere considerati quali spazi confinati, sono tenuti a svolgere un corso di formazione specifica finalizzata all’istruzione sui rischi e sulle modalità operative per lo svolgimento dei loro incarichi.

Il corso deve essere frequentato ogni volta che l’addetto o gli addetti aziendali sono incaricati di svolgere la propria attività all’interno di ambienti spazio confinati e non abbiamo già svolto la formazione specifica aggiuntiva prevista per i lavoratori il cui ruolo prevede di operare tali ambienti.

Le informazioni fornite tramite la frequenza del corso operatore spazi confinati puntano ad incrementare la responsabilità e la consapevolezza sui rischi degli operatori, informando sulle corrette tecniche per operare in ambienti che sono considerati ad alto rischio e che molto frequentemente sono causa di gravi incidenti.

Il percorso formativo è costituito sia da una parte teorica sia da una parte pratica. Al suo completamento è previsto il rilascio di un attestato con validità quinquennale. Alla scadenza dei 5 anni, l’addetto che continui ad operare in ambienti spazio confinati sarà tenuto a frequentare un corso di aggiornamento della durata di 4 ore.

La formazione per la sicurezza dei lavoratori è un obbligo imposto per legge a tutti i Datori di Lavoro cosi come previsto dagli articoli 36 e 37 del D.Lgs. 81/2008.

Nell’ambito di personale operativo in spazi confinati, ambienti considerati ad alto rischio, è previsto per legge che i lavoratori siano tenuti a frequentare un corso di formazione specifica per la conoscenza e la formazione pratica utile a riconoscere, comprendere ed evitare i pericoli della loro attività operativa.

La normativa di riferimento:

Contatta AGRsicurezza