Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

ANTINCENDIO | Rischio Basso

Caricamento Eventi

Biglietti

140 disponibile
ANTINCENDIO - Rischio Basso60,00 IVA EsclusaIscrizione Corso Antincendio Rischio Basso

Corso Antincendio Rischio Basso

  • Durata: 4 ore
  • Requisiti di ammissione non è richiesto nessun requisito
  • Sede: in aula, presso strutture idonee all’erogazione del corso
  • Docenza: Formatori rispondenti ai requisiti della normativa e con esperienza documentata in materia
  • Materiale Didattico: la quota di partecipazione al corso comprende il rilascio di idoneo materiale didattico
  • Valutazione: la valutazione finale verrà effettuata mediante una verifica di apprendimento in aula (esame finale) volta al rilascio dell’attestato formativo valido nei termini di legge
  • Attestato: rilascio attestato di conseguimento Addetto Antincendio Rischio Basso

Corso Antincendio – Rischio Basso

Unità Didattica 1

  • Incendio e prevenzione;
  • Principi della combustione;
  • Definizioni di incendio;
  • Schema di innesco della combustione;
  • Prodotti della combustione;
  • Il processo chimico;
  • La fiamma;
  • Principali cause di incendio;
  • Sostanze estinguenti;
  • Effetti dell’incendio sull’uomo;
  • Divieti e limitazioni di esercizio;
  • Misure comportamentali.

Unità Didattica 2

  • Protezioni e procedure;
  • Misure di protezione e prevenzione;
  • Procedure antincendio;
  • Il piano di emergenza,
  • Informazione e formazione;
  • Obblighi del datore;
  • Cosa fare in caso di incendio

Unità Didattica 3

  • Uso degli estintori;
  • Protezione passiva e attiva;
  • REI;
  • Gli estintori e loro utilizzo

Unità Didattica 4

  • Procedure;
  • Piano di emergenza in casi di incendio;
  • Modalità di evacuazione;
  • Chiamata dei servizi di soccorso;
  • Collaborazione con i vigili del fuoco;
  • Introduzione antincendio:
    • Concetti generali;
    • Sostanze infiammabili;
    • Sostanze estinguenti;
    • Esplosione;
    • Scoppio;
    • Autocombustione;
    • Etichette dei prodotti infiammabili.

Il corso si rivolge ai lavoratori che all’interno dell’organizzazione aziendale ricoprono il ruolo di addetti alla prevenzione incendi e gestione emergenze.

L’addetto o gli addetti antincendio devono essere formati sulla base della normativa vigente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al D.Lgs 81/08.

Il corso Antincendio Rischio Basso punta a formare lavoratori addetti al presidio dei rischi di incendio in aziende classificate a basso rischio.

Il Testo Unico D.lgs.81/2008 prevede, obbligatoria, la nomina di un lavoratore incaricato della sicurezza antincendio per tutte quelle imprese con più di 5 addetti. Nel caso di un numero di lavoratori inferiore a 5, la mansione addetto antincendio può essere anche svolta dal datore di lavoro.

Si intendono a rischio di incendio basso i luoghi di lavoro o parte di essi, in cui:

  • in cui sono presenti sostanze a basso rischio di infiammabilità;
  • le condizioni locali e di esercizio offrono scarse possibilità di sviluppo di principi di incendio;
  • in caso di incendio, la probabilità di propagazione dello stesso è da ritenersi limitata.

La normativa non definisce il numero di addetti da formare a presidio del rischio incendi, è il Datore di Lavoro in funzione della valutazione del rischio incendio a decidere il numero di tali addetti. In particolare, occorre considerare che se le attività aziendali prevedono dei turni, per ciascun turno dovrà essere presente un addetto al rischio antincendio; cosi come nel caso di reparti aziendali separati, sarà necessario un addetto per ogni reparto.

Il D.Lgs. 81/2008 prevede che i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico.

In attesa dell’emanazione delle disposizioni specifiche, continuano a trovare applicazione le disposizioni di cui al Decreto del Ministro dell’Interno in data 10 marzo 1998.

La normativa di riferimento:

  • D. Lgs. 81/08 e s. s. m. e i.;
  • D.M.10 marzo 1998;
  • Dip.VV.FF.circ.23 febbraio 2011, n.12653;
  • Accordo Stato – Regioni del 21/12/2011.
Contatta AGRsicurezza