Caricamento Eventi

Biglietti

34 disponibile
RSPP/ASPP - Modulo B624,00 IVA EsclusaIscrizione Corso RSPP/ASPP mod.B

Corso RSPP ASPP Modulo B

  • Durata: 48 ore | sia per coloro che frequentano il corso ASPP sia per i partecipanti del corso RSPP
  • Requisiti di ammissione: aver frequento e conseguito l’attestato formativo RSPP ASPP Modulo A
  • Sede: in aula, presso strutture idonee all’erogazione del corso
  • Docenza: Formatori rispondenti ai requisiti della normativa e con esperienza documentata in materia
  • Materiale Didattico: la quota di partecipazione al corso comprende il rilascio di idoneo materiale didattico
  • Valutazione: la valutazione finale verrà effettuata mediante una verifica di apprendimento in aula (esame finale) volta al rilascio dell’attestato formativo valido nei termini di legge

IL CORSO SARÁ AVVIATO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO ISCRITTI

Corso RSPP ASPP Modulo B

Il percorso formativo delle aree tematiche del Modulo B è strutturata prendendo in considerazione il Modulo B Comune a tutti i settori produttivi. Il Modulo B Comune, della durata di 48 ore, è esaustivo per tutti i settori produttivi ad eccezione dei settori Agricoltura/Pesca, Cave/Costruzioni, Sanità Residenziale, Chimico/Petrolchimico. Per tali settori il percorso formativo comune, deve essere integrato con la frequenza di moduli di specializzazione.

Modulo B-SP1 Agricoltura – Pesca – 12 ore
Modulo B-SP2 Cave – Costruzioni – 16 ore
Modulo B-SP3 Sanità residenziale –  12 ore
Modulo B-SP4 Chimico – Petrolchimico – 16 ore

Il Modulo B comune copre, senza necessità di integrazioni, i macrosettori ATECO sotto elencati:

  • Industria non chimica (macrosettore 4).
  • Commercio, Artigianato, Trasporti e logistica, Comunicazioni (macrosettore 6).
  • Pubblica amministrazione, Istruzione (macrosettore 8).
  • Servizi non sanitari (macrosettore 9).
Contenuti minimi del Modulo B comune a tutti i settori produttivi (48 ore)

Unità 1 ǀ Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli incidenti ambiente e luoghi di lavoro
Unità 2 ǀ Ambiente e luoghi di lavoro
Unità 3 ǀ Rischio incendio e gestione delle emergenze Atex
Unità 4 ǀ Rischi Infortunistici:
                   ♦ Macchine impianti e attrezzature
                   ♦ Rischio elettrico
                   ♦ Rischio Meccanico
                   ♦ Movimentazione merci: apparecchi di sollevamento e attrezzature per trasporto merci
                   ♦ Mezzi di trasporto: ferroviario, su strada, aereo e marittimo”
Unità 5 ǀ Rischi Infortunistici: Cadute dall’Alto
Unità 6 ǀ Rischi di natura ergonomica e legati all’organizzazione del lavoro:
                  ♦ Movimentazione manuale dei carichi
                  ♦ Attrezzature munite di videoterminali
Unità 7 ǀ Rischi di natura psico-sociale: stress lavoro-correlato fenomeni di mobbing e sindrome da burn-out
Unità 8 ǀ Agenti fisici
Unità 9 ǀ Agenti chimici, cancerogeni e mutageni, amianto
Unità 10 ǀ Agenti biologici
Unità 11 ǀ Rischi connessi ad attività particolari:
                   ♦ Ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento, attività su strada, gestione rifiuti
                   ♦ Rischi connessi all’assunzione di sostanze stupefacenti, psicotrope ed alcol
Unità 12 ǀ Organizzazione dei processi produttivi

Il corso di Responsabile/Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione si rivolge a tutti coloro che, interni od esterni all’organizzazione aziendale, desiderino o vogliano assumere un ruolo di presidio all’interno dei servizi di sicurezza aziendali a tutela della salute dei lavoratori.

Tramite il corso infatti, si può proseguire il percorso professionale per il completamento della formazione al ruolo di Responsabile/Addetto dei Servizi di Prevenzione e Protezione, sia come personale interno aziendale sia come consulenti esterni.

In ogni caso, il corso è obbligatorio per tutti coloro che siano chiamati a svolgere il Ruolo di “Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP)” o “Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP)“.

Il D.Lgs. 81/2008 prevede infatti, obbligatoriamente, che in ogni organizzazione produttiva di beni o servizi deve essere presente un Responsabile di Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP) ed a seconda delle dimensione o della tipologia aziendale un Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP) in funzione di supporto al Responsabile RSPP. Ciascun soggetto incaricato di svolgere il ruolo di RSPP, deve aver frequentato dei corsi di formazione funzionali al ruolo da svolgere e deve essere in possesso di un attestato che dimostri di aver acquisito una specifica preparazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi.

Si ricorda che, in casi particolari, la funzione di RSPP può essere svolta anche dal Datore di Lavoro.

Il corso RSPP/ASPP Modulo B deve essere svolto da tutti i soggetti che siano designati a svolgere il ruolo di “Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP)” o “Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione ASPP“.

La nomina del RSPP è un obbligo a carico del Datore di Lavoro, a norma del D.Lgs 81/2008, mentre il ruolo di ASPP può essere assegnato in relazione ad una funzione di supporto ai compiti dell’RSPP, anche in base alle dimensioni e alla tipologia di organizzazione aziendale. Il Testo Unico in Sicurezza del Lavoro prevede infatti che ogni Datore di Lavoro è tenuto a nominare un soggetto (che può essere interno ad una azienda, un professionista esterno o anche il datore di lavoro stesso, in alcuni casi), il quale deve essere in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, svolgendo i compiti di cui all’art. 33 del d.lgs. 81/08 e coordinando il servizio di prevenzione e protezione dai rischi (SPP), ovvero “l’insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori” (art. 2 comma 1 lettera l) del d.lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni).

Il Corso RSPP/ASPP Modulo B è il secondo passo verso il completamento del percorso formativo volto all’abilitazione del ruolo di “Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP)” o “Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP)“. Per svolgere tali ruoli infatti occorre successivamente frequentare e conseguire i seguenti moduli formativi di tipo B (per abilitarsi al solo il ruolo si ASPP) e i moduli B e C (per conseguire l’ abilitazione al ruolo di RSPP).

Il D.Lgs. 81/2008 statuisce, obbligatoriamente, che le imprese sono tenute alla designazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e che tali soggetti devo possedere determinati requisiti professionali previsti dal art. 31 comma 2 D.Lgs. 81/08.

Si ricorda che, in alcuni casi, il ruolo di RSPP può essere svolto dal Datore di Lavoro frequentando gli specifici corsi RSPP Datore di Lavoro.

Normativa di riferimento:

  • D.lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • ex D.lgs. n.231/2001;
  • D.M. 16.01.1997;
  • D.lgs. 195/03;
  • Accordo Stato – Regioni del 21/12/2011.
Contatta AGRsicurezza