Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

RSPP ASPP | Modulo B

Caricamento Eventi

Biglietti

35 disponibile
RSPP/ASPP - Modulo B624,00 IVA EsclusaIscrizione Corso RSPP/ASPP mod.B

Corso RSPP ASPP Modulo B

  • Durata: 48 ore
  • Requisiti di ammissione: aver frequento e conseguito l’attestato formativo RSPP ASPP Modulo A
  • Sede: in aula, presso strutture idonee all’erogazione del corso
  • Docenza: Formatori rispondenti ai requisiti della normativa e con esperienza documentata in materia
  • Materiale Didattico: la quota di partecipazione al corso comprende il rilascio di idoneo materiale didattico
  • Valutazione: la valutazione finale verrà effettuata mediante una verifica di apprendimento in aula (esame finale) volta al rilascio dell’attestato formativo valido nei termini di legge

Corso RSPP ASPP Modulo B

Il percorso formativo delle aree tematiche del Modulo B è strutturata prendendo in considerazione il Modulo B Comune a tutti i settori produttivi. Il Modulo B Comune, della durata di 48 ore, è esaustivo per tutti i settori produttivi ad eccezione dei settori Agricoltura/Pesca, Cave/Costruzioni, Sanità Residenziale, Chimico/Petrolchimico. Per tali settori il percorso formativo comune, deve essere integrato con la frequenza di moduli di specializzazione.

Modulo B-SP1 Agricoltura – Pesca – 12 ore
Modulo B-SP2 Cave – Costruzioni – 16 ore
Modulo B-SP3 Sanità residenziale –  12 ore
Modulo B-SP4 Chimico – Petrolchimico – 16 ore

Il Modulo B comune copre, senza necessità di integrazioni, i macrosettori ATECO sotto elencati:

  • Industria non chimica (macrosettore 4).
  • Commercio, Artigianato, Trasporti e logistica, Comunicazioni (macrosettore 6).
  • Pubblica amministrazione, Istruzione (macrosettore 8).
  • Servizi non sanitari (macrosettore 9).
Contenuti minimi del Modulo B comune a tutti i settori produttivi (48 ore)

Unità 1 ǀ Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli incidenti ambiente e luoghi di lavoro
Unità 2 ǀ Ambiente e luoghi di lavoro
Unità 3 ǀ Rischio incendio e gestione delle emergenze Atex
Unità 4 ǀ Rischi Infortunistici:
                   ♦ Macchine impianti e attrezzature
                   ♦ Rischio elettrico
                   ♦ Rischio Meccanico
                   ♦ Movimentazione merci: apparecchi di sollevamento e attrezzature per trasporto merci
                   ♦ Mezzi di trasporto: ferroviario, su strada, aereo e marittimo”
Unità 5 ǀ Rischi Infortunistici: Cadute dall’Alto
Unità 6 ǀ Rischi di natura ergonomica e legati all’organizzazione del lavoro:
                  ♦ Movimentazione manuale dei carichi
                  ♦ Attrezzature munite di videoterminali
Unità 7 ǀ Rischi di natura psico-sociale: stress lavoro-correlato fenomeni di mobbing e sindrome da burn-out
Unità 8 ǀ Agenti fisici
Unità 9 ǀ Agenti chimici, cancerogeni e mutageni, amianto
Unità 10 ǀ Agenti biologici
Unità 11 ǀ Rischi connessi ad attività particolari:
                   ♦ Ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento, attività su strada, gestione rifiuti
                   ♦ Rischi connessi all’assunzione di sostanze stupefacenti, psicotrope ed alcol
Unità 12 ǀ Organizzazione dei processi produttivi

Il corso di Responsabile/Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione si rivolge a tutti coloro che, interni od esterni all’organizzazione aziendale, desiderino o vogliano assumere un ruolo di presidio all’interno dei servizi di sicurezza aziendali a tutela della salute dei lavoratori.

Tramite il corso infatti, si può proseguire il percorso professionale per il completamento della formazione al ruolo di Responsabile/Addetto dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP/ASPP), sia come personale interno aziendale sia come consulenti esterni.

In ogni caso, il corso è obbligatorio per tutti coloro che siano chiamati a svolgere il Ruolo di “Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP)” o “Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP)“.

Il D.Lgs. 81/2008 prevede infatti, obbligatoriamente, che in ogni organizzazione produttiva di beni o servizi deve essere presente un Responsabile di Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP) ed a seconda delle dimensione o della tipologia aziendale un Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP) in funzione di supporto al Responsabile RSPP. Ciascun soggetto incaricato di svolgere il ruolo di RSPP, deve aver frequentato dei corsi di formazione funzionali al ruolo da svolgere e deve essere in possesso di un attestato che dimostri di aver acquisito una specifica preparazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi.

Si ricorda che, in casi particolari, la funzione di RSPP può essere svolta anche dal Datore di Lavoro.

Il corso RSPP/ASPP Modulo B deve essere svolto da tutti i soggetti che siano designati a svolgere il ruolo di “Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP)” o “Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione ASPP“.

La nomina del RSPP è un obbligo a carico del Datore di Lavoro, a norma del D.Lgs 81/2008, mentre il ruolo di ASPP può essere assegnato in relazione ad una funzione di supporto ai compiti dell’RSPP, anche in base alle dimensioni e alla tipologia di organizzazione aziendale. Il Testo Unico in Sicurezza del Lavoro prevede infatti che ogni Datore di Lavoro è tenuto a nominare un soggetto (che può essere interno ad una azienda, un professionista esterno o anche il datore di lavoro stesso, in alcuni casi), il quale deve essere in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, svolgendo i compiti di cui all’art. 33 del d.lgs. 81/08 e coordinando il servizio di prevenzione e protezione dai rischi (SPP), ovvero “l’insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori” (art. 2 comma 1 lettera l) del d.lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni).

Il Corso RSPP/ASPP Modulo B è il secondo passo verso il completamento del percorso formativo volto all’abilitazione del ruolo di “Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP)” o “Addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP)“. Per svolgere tali ruoli infatti occorre successivamente frequentare e conseguire i seguenti moduli formativi di tipo B (per abilitarsi al solo il ruolo si ASPP) e i moduli B e C (per conseguire l’ abilitazione al ruolo di RSPP).

Il D.Lgs. 81/2008 statuisce, obbligatoriamente, che le imprese sono tenute alla designazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e che tali soggetti devo possedere determinati requisiti professionali previsti dal art. 31 comma 2 D.Lgs. 81/08.

Si ricorda che, in alcuni casi, il ruolo di RSPP può essere assunto dal Datore di Lavoro.

Normativa di riferimento:

  • D.lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • ex D.lgs. n.231/2001;
  • D.M. 16.01.1997;
  • D.lgs. 195/03;
  • Accordo Stato – Regioni del 21/12/2011.
Contatta AGRsicurezza