Come prendere il Patentino Muletto?

In breve la risposta alla domanda su come prendere il patentino muletto è frequentare un corso per carrelli elevatori e superare le prove di valutazione. Per mezzo della frequenza del corso e superamento delle prove valutative sarà possibile ottenere l’attestato di avvenuta formazione che abilita alla guida del muletto.

L’attestato di abilitazione guida carelli elevatori (muletti) è un requisito obbligatorio di legge per la conduzione delle cosi dette attrezzature da lavoro. Un ulteriore attestazione di guida specifica e necessaria per la conduzione dei carrelli elevatori. In altre parole una licenza da conseguire in aggiunta al possesso della patente di guida di tipo B o C.

Nello specifico il corso che abilita alla guida dei carrelli elevatore può prevedere 12, 16 o 20 ore di formazione, a seconda del tipo di mezzo. La formazione deve essere sia di tipo teorico, sia di tipo pratico. I corsi prevedono la presenza in aula dei partecipanti e la frequenza di almeno il 90% delle ore di formazione.

Ad esempio un corso per magazzinieri addetti alla guida muletti prevede 12 ore di formazione, di cui 8 ore di formazione teorica e 4 di prova pratica. Questo secondo quanto stabilito nell’accordo formativo stato regioni che disciplina le modalità su come prendere il patentino muletto. Superate le prove di valutazione, teorica e pratica, sarà rilasciato l’attestato formativo abilitante alla guida dei carrelli elevatori.

Devo registrare il patentino di guida presso la motorizzazione civile?

Precisiamo che l’attestato formativo per la guida dei carelli elevatori non è un documento rilasciato dalla motorizzazione civile. Allo stesso modo, sottolineiamo che il tesserino di plastica rilasciato da alcune organizzazioni in funzione di patentino non ha particolare rilevanza. Questo poiché il documento formativo valido per legge è rappresentato dall’attestato di formazione per carrelli elevatori.

L’attestato di formazione per carrelli elevatori è un attestato specifico rilasciato da organizzazioni autorizzate allo svolgimento corsi per il rilascio della specifica abilitazione. In particolare trattasi di operatori che operano nell’ambito delle attività di formazione in Salute e Sicurezza sul Lavoro D.lgs. 81/2008. Questo poichè la normativa che illustra come prendere il patentino muletto è disciplinata dagli art. 71 e 73 D.lgs. 81/2008. Cosi come dall’Accordo Stato Regioni del 21/02/2012.

L’attestato rilasciato al termine del corso ha validità a tutti gli effetti di legge per dimostrare il possesso dell’abilitazione di guida, senza necessità di ulteriori incombenze. Una volta conseguito l’attestato, lo stesso ha validità di 5 anni a partire dalla data di rilascio. Trascorsi 5 anni dal conseguimento occorrerà aggiornare la propria formazione con un corso di aggiornamento per guida carrelli elevatori. Il corso di aggiornamento prevede un minimo di 4 ore di formazione.